Knowledge is power


Mostra “Balle di Scienza. Storie di errori prima e dopo Galileo”

Mostra “Balle di Scienza. Storie di errori prima e dopo Galileo”

La mostra, allestita alla Città della Scienza dell’Università di Catania (via Simeto 1, ang. viale Libertà), che resterà aperta fino al 29 maggio 2016, racconta gli errori dell’uomo nel suo sforzo di conoscere e decifrare il mondo intorno a sé, dall’antichità ai giorni nostri. E contiene un messaggio inedito per il pubblico: che ipotesi sbagliate, cantonate ed errori siano talvolta un ingrediente necessario affinché la scienza possa progredire e superare i propri paradigmi. È stato il metodo scientifico galileiano a permettere alla scienza moderna un salto di qualità e ad insegnare agli scienziati come imparare dai propri errori. Del resto se è vero, come scrive Jules Verne, che “la scienza è fatta di errori utili, che a poco a poco ci portano alla verità”, non dovrebbe stupirci che la strada degli scienziati, anche dei più grandi, sia stata lastricata di sbagli e cantonate.

“Balle di Scienza” racconta questi abbagli, bufale e cantonate con un percorso multimediale e immersivo, fatto di grandi proiezioni scenografiche e giochi interattivi. E accompagna i visitatori a immedesimarsi nelle storie degli scienziati, dei loro errori o anche di scoperte apparentemente casuali (come quelle della penicillina o della radioattività), che rendono il percorso della ricerca scientifica avvincente. Se infatti imparare dai propri errori è al cuore stesso del metodo scientifico, ciò che conta è non perdere meraviglia e curiosità di fronte al mondo. Sbagliarsi fa parte del gioco.

 

  • Post Categories
  • News