Knowledge is power


Functional Nanostructured Materials for Controlled Drug Release

Functional Nanostructured Materials for Controlled Drug Release

La progettazione e lo sviluppo di architetture multifunzionali di dimensioni controllate costituiscono il fulcro di un’estesa attività di ricerca in ambito biotecnologico degli ultimi decenni. In particolare, la realizzazione di vettori terapeutici e diagnostici delinea uno dei principali obiettivi della ricerca in questo campo.
I materiali nanostrutturati possiedono una vasta gamma di applicazioni, una delle quali è il loro utilizzo come carrier per principi attivi terapeutici macromolecolari. Grazie, infatti, alle loro dimensioni inferiori al micron, sono in grado di interagire con le cellule e di essere internalizzate in assenza di gravi effetti collaterali. Sistemi nanostrutturati per drug delivery mostrano le potenzialità per un’elevata efficienza di confinamento del principio attivo, una marcata efficienza e selettività di trasporto attraverso barriere biologiche unite ad un rilascio controllato. Il rilascio di una sostanza da un nano-vettore responsivo può essere controllato in termini spaziali e temporali allo scopo di favorire ulteriormente l’efficienza e la selettività del processo di rilascio verso uno specifico bersaglio biologico. Requisiti fondamentali di tali nanostrutture multifunzionali, oltre alle loro caratteristiche dimensionali, sono l’elevata
biocompatibilità e biodegradabilità.
Nel corso del seminario sono stati discussi alcuni esempi di nanostrutture funzionali e materiali impiegati per la realizzazione di drug delivery systems e diverse tecniche utilizzate per la loro caratterizzazione chimico-fisica. Saranno anche presentati due differenti potenziali nano-sistemi di rilascio a base lipidica con una componente inorganica, mostrando così come materiali compositi possano fornire nuovi dispositivi funzionali per il rilascio
controllato di agenti terapeutici e/o diagnostici.