Knowledge is power


Eccellente risultato per la ricercatrice Damiana Fiscella al congresso nazionale dell’Associazione Nazionale dei Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO) 2016

Eccellente risultato per la ricercatrice Damiana Fiscella al congresso nazionale dell’Associazione Nazionale dei Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO) 2016

3Damiana - Version 2

 

La ricerca di genetica cardiovascolare promossa dalla Regione Sardegna e dalla Fondazione Floresta Longo e sviluppata, da quasi due anni a questa parte, dai colleghi, Antonio Fiscella, Nicola Marziliano e Damiana Fiscella, con la collaborazione dell’Istituto di Medicina dello Sport di Catania, presieduto dal dott. Genni La Delfa, è giunto primo su 900 lavori scientifici presentati al congresso nazionale dell’Associazione Nazionale dei Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO) tenutosi a Rimini dal 2 al 4 giugno scorso. Il lavoro di ricerca ha coinvolto l’esame del profilo di migliaia di atleti siciliani allo scopo di verificare la “predisposizione genetica” allo sviluppo di patologie cardiache tendenzialmente nefaste (c.d. “morti improvvise”).  Attraverso l’analisi genetica effettuata mediante il sistema Next Generation Sequencing (NGS) i nostri ricercatori hanno identificato una doppia mutazione del gene CASQ2 (deputato alla produzione della Calsequestrina-che regola il flusso del calcio intracellulare essenziale per la normale contrazione cardiaca), isolando delle varianti genetiche siciliane finora sconosciute. Si tratta di un risultato scientifico di straordinario rilievo poiché frutto di una virtuosa sintesi privato/pubblico volta al perseguimento di risultati che sarebbero prerogativa di accademie, istituti di ricerca e università.

  • Post Categories
  • News